Descrizione Progetto

Una vita migliore, nessuno escluso

Nel 2013 il 37% della popolazione totale dell’India non disponeva di servizi igienici. Il governo indiano, in collaborazione con Unicef, ha avviato la campagna Swachh Bharat (India pulita) per ridurre il fenomeno della defecazione all’aperto, pratica diffusa specialmente nelle aree rurali del Paese. La campagna, lanciata nel 2014 e terminata nel 2019, ha proposto diversi interventi, tra cui la costruzione di servizi igienici collettivi, campagne di sensibilizzazione volte al disincentivare la pratica dell’open defecation, etc. “India Pulita” ha visto un aumento dell’accesso e dell’utilizzo dei servizi igienici in larga percentuale, diminuendo così al 26% la percentuale di popolazione che non si avvale di un bagno. Nonostante la sensibile riduzione del fenomeno, questo rimane ad oggi praticato ancora da circa 348 milioni di persone.

Il nostro intervento si propone di progettare e realizzare in loco servizi igienici accessibili a coloro che ancora ne sono sprovvisti e di sensibilizzare la popolazione al corretto uso dei WC. Il costo di un bagno, capace di servire più famiglie, è di circa 700 euro e sono molte le persone a necessitarne. Contribuisci anche tu!

* Dati WHO 2017

0 milioni
le persone in India senza WC*
0%
popolazione indiana che defeca all’aperto*
Dona ora

“In 2020 everybody should have the right to have toilet facilities”

SONU KUMAR • CIVIL ENGINEER

CAMBIA OGGI IL FUTURO DI QUALCUNO

Non costa molto cambiare la vita di qualcuno. Inizia oggi a fare la differenza!

PARTECIPA
DONA ORA